App per la fertilita’ usate spesso come contraccettivo

Esperti avvertono,non affidabili,rischio gravidanze indesiderate Le app per smartphone e computer, pensate per aiutare la fertilita’ e dire alle coppie quali sono i giorni giusti per concepire, vengono usate da molte donne invece come contraccettivo. Il che aumenta il rischio di gravidanze non programmate, perche’ queste app non sono affidabili come anti-concezionale. L’avvertimento arriva da

Sesso, in arrivo il contraccettivo gel

I medici della Fondazione Parsemus, con sede a Berkeley in California, hanno annunciato il termine della sperimentazione sui conigli, ma il rilascio di Vasalgel sul mercato è previsto per il 2018. Si tratta di un farmaco privo di ormoni, e composto da polimeri sintetici, che viene iniettato nel canale deferente dei testicoli con una siringa.

I dati su droghe e giovani: il 25% degli studenti ha consumato almeno una sostanza illegale

I dati preoccupanti della relazione del Governo: la cannabis è la sostanza piiù diffusa, seguita dalla Spice, la cannabis sintetica. Poi è allarme per l’aumento delle Nps, ovvero le nuove sostanze psicotiche. Soprattutto tra le ragazze. La relazione annuale al Parlamento sulle Droghe è stata pubblicata sul sito della Presidenza del Consiglio in una delle

Giovani e sessualità, confusione tra prevenzione e contraccezione

Il 93% dei giovani italiani usa precauzioni per evitare d’incorrere in gravidanze indesiderate, mentre la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili viene tenuta in considerazione solo dal 74,5%. Inoltre, quasi il 18% dei ragazzi tende a fare confusione tra prevenzione e contraccezione: indica la pillola anticoncezionale come un mezzo per proteggersi dalle infezioni sessuali. Lo evidenzia

La nuova tecnica contro le dipendenze da fumo,droga, alcool e gioco d’azzardo

Impulsi elettromagnetici al cervello per cancellare il bisogno patologico delle sostanze o dei comportamenti che rendono schiavi Stimolazioni elettromagnetiche per combattere fumo,droga, alcool e gioco d’azzardo compulsivo. Funzioneranno? Un nuovo sistema contro le dipendenze gravi, sperimentato negli Usa, promette di liberare le vittime di ogni dipendenza, con impulsi mirati nelle zone interessate del cervello.Si chiama